AUT (Riccardo Berrone, Federico Bovara e Luca Coppola)

IN COLLABORAZIONE CON ANDREA ARIANOS

 

Species of spaces and other pieces

2014, multistrato, laminato plastico, acciaio

AUT-w

Courtesy AUT

 

AUT convoca ambulanti, clienti e visitatori del mercato attorno alle idee di scambio e d’incrocio, formalizzate in una piattaforma itinerante che accoglie la condivisione di libri e di cibo, d’utensili e di ricette. Libreria e cucina nascono dalla stessa matrice progettuale e dagli stessi materiali. Entrambe implicano la trasformazione delle cose sensibili attraverso l’atto della scrittura e lettura di parole e quello della lavorazione e consumo del cibo. Sfruttando il vocabolario e l’agire propri della cultura culinaria e di quella discorsiva, quali l’assimilazione e la digestione di alimenti e idee, la piattaforma si riconfigura, a seconda del contesto, nei mercati di Cuneo e Nizza.
Il disegno di AUT è quindi quello di un ricettacolo nomade per accogliere funzioni e situazioni di trasformazione della parola e dei prodotti. La tradizione culturale del territorio transfrontaliero è integrata all’interno del mercato sotto forma di una nuova ritualità pubblica, che invita all’attivazione collettiva e alla condivisione di momenti di degustazione e di lettura.

 

Durante la mostra itinerante, l’intervento di AUT è installato presso il Jardin Thiole a Nizza e sotto la tettoia di Piazza Seminario a Cuneo. A Cuneo, la piattaforma di scambio di cibo è attivata in occasione di una serie di appuntamenti culinari a cura di MangiArti. 

 

AUT è un collettivo nato nel 2009 e con base a Venezia.
Si occupa di grafica, web, illustrazione, prodotto, interior design, illustrazione e art direction. Oltre a lavori su commissione, svolge una propria attività di ricerca.
Il collettivo è formato da Riccardo Berrone, Federico Bovara e Luca Coppola.

Andrea arianos fa il falegname. Vive e lavora in Italia, a due passi da Torino.

www.98800.org

 

 

 

 

<< partecipanti

 

© MARKET ZONE 2013-2014

design: Boumaka | code: Anna Olmo